VitalEat

PER LA VITALITA’ DEL CIBO E DELLE BEVANDE

VITALEAT è studiato per interagire con l’acqua (o con la componente liquida) presente in ogni essere vivente e sostanza. Dato che l’acqua è portatrice di memoria, il soggetto posto a contatto con il Dispositivo memorizzerà nel tempo gli effetti migliorativi che il Dispositivo è in grado di irradiare.

Gli elementi che danno vita al Dispositivo sono i seguenti:

  • la formula archetipica dell’acqua, H4O2, scoperta da alcuni ricercatori russi. Dato che ogni organismo vivente è composto da acqua, facendo interagire ogni liquido con questa formula archetipica ne scaturisce un potenziamento, una “rigenerazione dell’acqua” e degli altri liquidi. VITALEAT è portatore irradiante della formula H4O2.
  • una rappresentazione grafica della circolazione delle forze arcangeliche e mariane nel corso dell’anno. Con ciò il messaggio si arricchisce del fatto di collegarsi alle forze, impulsi e ritmi della Vita che fluiscono ciclicamente nel vivente.
  • la rappresentazione del fluire della Vita secondo il piano divino rappresentato dalle Sephiroth della tradizione ebraica. Le Sephiroth sono un messaggio ultramillenario che rappresenta, in forma grafica, il processo della Creazione così come descritto nella Genesi.
  • uno schema dinamico che rappresenta il fluire dei sette Processi Vitali nel vivente (respirazione, generazione di calore, nutrizione, individualizzazione, preservazione, crescita, riproduzione).
  • la forma che rappresenta il fluire delle forze eterico-vitali nel vivente.

Tali messaggi sono stati integrati e posti in dialogo armonico tra loro grazie ad un sapiente studio di forma che da anni caratterizza il lavoro di EUREKA e, grazie all’applicazione della sezione aurea e di impregnazioni particolari, il Dispositivo è stato reso in grado di irradiare e trasmettere i messaggi in esso inseriti.

Il Dispositivo VITALEAT trasferisce le forze, impulsi e processi di cui è portatore al soggetto trattato, che può essere della semplice acqua, una bibita, o un qualsiasi alimento.

Modalità di utilizzo

È sufficiente porre il Dispositivo sotto il contenitore con la bevanda o il cibo che si vuole portare ad un livello di vitalità superiore e lasciarlo agire per un tempo minimo di 1 minuto e ottimale di 5 minuti.

Test con metodica GDV

Campo energetico con acqua normale


Fig. 1 Test eseguito secondo la metodica GDV (Gas DischargeVisualization) con acqua normale

Situazione del campo energetico del soggetto dopo aver bevuto un bicchiere di acqua normale di acquedotto TAL QUALE. Da osservare le lacune e gli eccessi a livello dei settori di corona che indicano delle situazioni disarmoniche/stress/carenze in corrispondenza delle aree di proiezione dei relativi organi.


Dopo aver bevuto acqua vitalizzata con VitaEat


Fig. 2 Test eseguito secondo la metodica GDV (Gas DischargeVisualization) con acqua vitalizzata da VitalEat

Situazione del campo energetico dello stesso soggetto dopo aver bevuto un bicchiere di acqua di acquedotto vitalizzata per 5 minuti con VITALEAT. Da osservare il riequilibrio del campo energetico a livello degli stessi settori della corona rispetto alla Figura 1.

Offerta lancio!

Prezzo di lancio. Approfitta subito di questa offerta: 18€ VitalEat

Brochure