DEPURAZIONE DA CLORMENQUAT

DEPURAZIONE DI ALBERI DA FRUTTA

L’azienda GUMENDI (Navarra – Spagna) ricevette nel 2002 la sospensione del marchio “in conversione Demeter” per l’agricoltura biodinamica sui suoi frutteti di pere. Causa della sospensione il rilevamento nel frutto e nel legno dei loro frutteti di un potente regolatore chimico della crescita, il clormenquat. GUMENDI non aveva mai utilizzato nei suoi campi questo prodotto, lavorando con profonda convinzione nell’agricoltura ecologica da 10 anni, ed applicando il metodo Omeodinamico elaborato da EUREKA dal 2000. I peri testati provenivano, però, da una parcella in cui il clormenquat era stato utilizzato dal vecchio proprietario.
Presentiamo i risultati delle analisi preliminari: clormenquat in pera Conference 0,098 ppm; clormenquat in legno Conference 0,554 ppm.

L’AGENTE INQUINANTE

Il clormenquat è un prodotto di sintesi elaborato per regolare la crescita delle piante. A tutt’oggi non si conosce la sua dinamica, il suo impatto ambientale nel tempo, e non si sa dove tende a residuare: se nel terreno o nel legno. La contaminazione da clormenquat viene riscontrata in sempre più aziende agricole, sempre a livelli superiori a quelli previsti dalla legge.

L’INTERVENTO ED I RISULTATI

EUREKA è intervenuta con un prodotto isoterapico allestito partendo dallo stesso clormenquat, secondo il metodo di preparazione omeodinamico.

Il trattamento si è compiuto in più fasi:

  • trattamento aereo sulle chiome degli alberi con il prodotto isoterapico unitamente ad un nostro preparato “Depuratore”;
  • trattamento mediante pasta per tronchi liquida additivata con il prodotto isoterapico e con il preparato “Depuratore”;
  • trattamento aereo di “Depuratore”.

Le analisi realizzate presso il laboratorio Fitosoil (Murcia, Spagna) il 17 giugno 2002 hanno avuto il seguente esito:

  • Clormenquat in legno di pero: ASSENTE
  • Clormenquat in frutto di pero: ASSENTE

L’azienda è potuta così tornare alla sua produzione, e vendere regolarmente il suo prodotto nei parametri della bio-agricoltura