CRISTALLIZZAZIONE

LA CRISTALLIZZAZIONE SENSIBILE:UN’INDAGINE OGGETTIVA PER INDAGARE LE FORZE SOTTILI

La metodologia della cristallizzazione sensibile é il metodo oggettivo ideato su indicazione di Rudolf Steiner negli anni ‘20 per indagare il sistema di forze “sottili” che intessono nel vivente.

Questa metodica permette:

  • di indagare liquidi organici, l’acqua, i terreni, le piante, gli animali;
  • di individuare non solo lo stato “biologico” del campione, ma anche la sua situazione in risonanza con le forze vitali presenti in forma libera nell’ambiente.

Come si realizza

La cristallizzaione sensibile si basa sul trasmettere il messaggio del sistema di forze spirituali, animiche, eteriche e fisiche che sostengono ogni essere vivente, ad una sostanza che ne permetta la manifestazione sensibile, fungendo così da evidenziatore.
Al lato pratico si pone in soluzione acquosa il campione (tessuto vegetale, terreno, goccia di sangue, ecc.) affinché il messaggio si trasmetta al liquido. La soluzione viene poi aggiunta ad una soluzione di Cloruro di Rame ed il tutto viene posto a seccare in una apposita cabina a temperatura ed umidità costanti.
Durante l’essicazione il cloruro di rame non si dispone più secondo le linee di forza che gli sono proprie, ma si dispone in modo da rendere manifeste le forze sottili del campione.
Si ottengono così delle immagini che, opportunamente interpretate, ci indicano quali e quante forze spirituali, animiche, eteriche, fisiche, di salute e di malattia sono presenti nel campione.

La lettura
Il grande vantaggio di questo metodo sta nel fatto che una presenza di forze di malattia riscontrata nel piano eterico impiegherà settimane o mesi prima di manifestarsi nel piano fisico, e quindi si potrà procedere per tempo alle cure del caso. Avremo ancora più tempo a disposizione se il processo patologico é presente nel piano animico, ed ancor di più se la disarmonia é presente solo nel piano spirituale. Al contrario una disarmonia presente su due o più piani necessiterà di un intervento molto rapido. A questo aggiungiamo che la cristallizzazione avviene secondo due modalità diverse: una per evidenziare le forze “Bios” (cioé maggiormente legate al piano fisico-eterico) ed una per evidenziare le forze “Zoe” (cioé maggiormente legate al piano animico-spirituale).

 L’interpretazione congiunta di questi due livelli di cristallizzazione ci permette di avere una visione completa della situazione in corso.

 Applicazioni

Da 15 anni EUREKA studia, approfondisce ed applica la cristallizzazione sensibile.
Attualmente EUREKA effettua cristallizzioni per terreni, piante, animali e uomo ( per quest’ultimo dietro indicazioni di un terapeuta), alimenti, acqua, ecc.


Immagine cristallografica di un buon terreno omeodinamico. Sommariamente vediamo che il centro di cristallizzazione corrisponde al centro di organizzazione delle forze vitali, animiche e spirituali del terreno. In questo caso esso é unico e ben formato.I gesti a forma di petali intorno al centro rappresentano il processo chiamato di “solarizzazione”, ossia l’azione per la quale il terreno accoglie le forze spirituali evolutive dal Cosmo. Nella corona periferica si possono individuare gli impulsi zodiacali che dialogano con il terreno, in questo caso maggiormente evidenti nella zona corrispondente ai Pesci (a sinistra del centro) e quella della Vergine (diametralmente opposta ai Pesci) determinando “l’asse della terapia”.