BIOEDILIZIA

Sempre più spesso sentiamo parlare di Sick Building Syndrome per classificare gli edifici secondo il loro grado di salubrità. I sintomi generati da edifici malsani sovente si manifestano con stati di insonnia, nervosismo, emicrania, scarsa concentrazione ed altro ancora, sintomi che con difficoltà sappiamo collegare all’edificio stesso.

Un edificio dovrebbe essere sano e in armonia con il fluire della Vita, per potenziare tutti gli aspetti del VIVERE, per garantire il benessere, per la salubrità e il sostegno evolutivo di chi vi soggiorna.
Elementi che portano “vitalità” sono le proporzioni armoniche dell’edificio, i materiali impiegati, le simmetrie, le proporzioni di corridoi e scale, l’orientamento, i colori, l’organizzazione del fluire interno della Vita (da ciò l’importanza ad esempio anche delle forme del marciapiede e dell’interazione tra ambiente interno e giardino).

EUREKA offre servizi di consulenza e di progettazione di edifici residenziali, commerciali e produttivi per il miglioramento qualitativo degli ambienti, il loro riequilibrio e armonizzazione, sia per le nuove costruzioni che per le ristrutturazioni o piccole manutenzioni.

Tra EUREKA e lo Studio Morlin è nata una sinergia per progettare spazi destinati ad un vivere sano, sereno, aureo, universale, in sintonia con l’ambiente. Spazi progettati per vivere in un’atmosfera carica di energie positive per garantire un benessere psico-fisico della persona. Spazi meditati e meditativi che permettono alle persone di depurarsi dalle “pesantezze” dello stress quotidiano e dall’inquinamento ambientale. Spazi terapeutici che svolgono una funzione rigenerante e di riequilibrio delle funzioni primarie e relazionali. Visita il sito http://www.heh725.com

Allegati - Download